Giornale
Sabato 23 settembre 2017
|
Meteo
|
RSS-RDF
|
Scrivi
|
Pubblicità
|
Abbonamenti
|
Annunci
|
Privacy   Ricerca     Storico    Sito  
Notizie
per località
Diario Regione Piemonte
F.i.p.e.g.
Pdf
Cultura

Ossolana alla finale mondiale dei gelatai artigianali

Ossolana alla finale mondiale dei gelatai artigianali

FORMAZZA | 26/03/2017 — È una giovanissima artigiana ossolana una degli 8 finalisti italiani di Gelato World Tour. Silvia Pennati di Formazza Agricola di Formazza ha conquistato la giuria portando alla finale italiana il gusto “Latte e Menta Selvatica”, un gelato con ingredienti a km 0 della stessa azienda agricola.

Per la Giornata Europea del Gelato Artigianale che si svolge ogni anno il 24 marzo, Bologna è diventata la capitale del gelato selezionando i migliori gelatieri d’Italia dopo due giorni di competizione. 120 tra i migliori artigiani si sono sfidati a colti di gusto e palette nel campus della Carpigiani Gelato University che è diventata il teatro della più grande gara di gelateria per numero di partecipanti complessivi. Di questi sono 8 gli artigiani che accedono alla Finale Mondiale di Gelato World Tour in programma dall’8 al 10 settembre a Rimini.

Ecco i nomi dei 7 gelatieri che accompagneranno Silvia Pennati in finale:

· Francesca Mombelli della gelateria Il Vizio del Gelato di S. Nicolò (PC) con “Pistacchio” che ha deciso di portare alle selezioni il gusto più amato dai suoi clienti;

· Alessandro Leo della gelateria Alexart di Corato (BA) con il gusto “Crema di Latte all’Olio Extravergine di Oliva” che ha deciso di valorizzare il prodotto d’eccellenza del suo territorio in un abbinamento insolito;

· Francesco e Salvatore Manuele della gelateria Nuova Dolceria di Siracusa con il gusto “Mandorlivo” un raffinato fiordilatte alla mandorla e torrone con olio extravergine di oliva Tonda Iblea, buccia grattugiata di limone per una nota agrumata e variegatura di cubetti di oliva candita;

· Bruno Di Maria della Gelateria Madison di Realmonte (AG) con il gusto “Pistacchio”, un gusto classico per il gelatiere siciliano;

· Daniele Mosca della gelateria Il Gelatiere di Amatrice (RI) con il gusto “Sapore d’Amatrice” che purtroppo non ha più la gelateria dopo il disastroso terremoto che ha colpito la sua città;

· Alessandro Crispini della Gelateria Crispini di Spoleto (PG) con “Pistacchio”, una delle gelaterie storiche della cittadina Umbra;

· Elisabeth Stolz della Gelateria Osteria contadina Hubenbauer di Varna (BZ) con il gusto “L’anima dell’Alto Adige”, sorbetto di mele biologiche altoatesine, inclusioni di Schüttelbrot croccante e speck caramellato tutto prodotto dalla famiglia Stolz.

A Rimini, la città dove ogni anno a gennaio si svolge SIGEP, il salone più importante al mondo per la filiera del gelato artigianale con visitatori da 170 Paesi, gli otto italiani selezionati si troveranno di fronte i 32 ‘avversari’ provenienti da Asia, Africa, Europa e America, selezionati a loro volta nelle undici tappe internazionali in quattro continenti.

La lente di Eco
03/02/2017 10:29 | Eco Risveglio. Ogni settimana in edicola. Il mercoledì l'edizione Verbano-Cusio. Il giovedì l'edizione Ossola. L'informazione locale dal 1946.

Tutte le fotonotizie

Diventa "fotoreporter", inviaci la tua fotonotizia a andrea.dallapina@ecorisveglio.it o attraverso WhatsApp al 3477149315